DI MICHELE MALAGUTI
https://alganews.wordpress.com/
«I negri sono degli idioti, sono delle scimmie». «Profugo? Io ti do una randellata nel muso se non stai zitto». «Minchia, le botte che hanno preso quei due neri». «Lo abbiamo preso, lo saccagnavamo di botte perché non voleva entrare in macchina… quante gliene abbiamo date». «Come siamo caduti in basso! Questa (parlano di Alessandra Mussolini – ndr) dice: “Tagliate i capelli al negro clandestino”. Il nonno tutte saponette ha fatto. Cioè, vuoi mettere la differenza proprio di utilità di sta gente? Ha capito tutto tuo nonno, te non capisci un c…».
– fonte “La Repubblica”, non esattamente un foglio sovversivo.
Sono solo alcune delle frasi che amabilmente si scambiavano alcuni carabinieri in servizio, intercettate da microspie piazzate sulle autopattuglie.
Ma io so che mica tutti sono così, non possiamo fare di tutta l’erba un FASCIO.
Mi auguro che vengano espulsi dalle forze dell’ordine. Pensare che a tutelarmi siano persone del genere mi fa venire i brividi.
Annunci