DI GIOVANNI PAGLIA
Oggi a Roma contavo di vedere la sinistra ritrovarsi.
È andata molto bene e possiamo essere felici della partenza.
È emersa una richiesta forte di unità fra tutti quelli che hanno voglia e spirito di battersi contro la disuguaglianza.
Non abbiamo alcuna nostalgia per gli anni delle privatizzazioni, del pacchetto Treu, della Terza Via.
C’è un’alternativa da costruire e praticare, insieme a chi è stato cacciato indietro dalla crisi.
Ci proviamo, con chiunque voglia starci, ma senza alcun tentennamento.
Annunci