DI RUGGERO PO

https://alganews.wordpress.com/

L’ultima conversazione riferita dalla madre di Gloria mi ha trafitto il cuore. Stanotte ho sognato mia figlia Agnese, da adolescente, inseguita da un toro. Nonostante questo auguro a mio nipote Valentino una formazione umana, e professionale, in altre regioni del pianeta. È la globalizzazione. Il futuro che continuo a difendere. Il resto è nascere e morire dentro una zucca, come amava ripetere nonna Silvia.

Valeria Solesin, Fabrizia Di Lorenzo, Gloria Trevisan e Marco Gottardi non sono martiri della disoccupazione italiana. Sono figli all’inseguimento di un sogno.

Annunci