DI DAVIDE VECCHI
https://alganews.wordpress.com/
Va bene, l’ordine dei giornalisti si è rivelato inutile e anzi ormai persino dannoso perché continua a legittimare il ricatto degli editori ai collaboratori (basterebbe eliminare il praticantato e la distinzione pubblicisti/professionisti introducendo una semplice regoletta: chi guadagna abbastanza per vivere di giornalismo e rispetta un codice deontologico è giornalista, punto); non riesce neanche a far rispettare i minimi tabellari che per quanto miseri sono oro rispetto all’elemosina o alla gratuità chiesta da molti editori a veri e propri schiavi; continua a legittimare la nascita e l’esistenza di scuole e corsi di giornalismo che c’entrano zero con il mestiere e sfornano altri schiavi. Giusto tre cosucce per dire che l’ordine è appunto inutile e dannoso cosi come è. Però non capisco perché se per una (rara) volta interviene contro un collega che ha violato non solo la deontologia ma proprio il buon senso istigando all’odio, allora attaccate l’ordine? No, io non difendo né Facci né l’ordine. Io difendo il principio e la legittimità del provvedimento adottato. Punto. E anzi chiedo caro Ordine perché sanzioni Facci, lo lasci senza stipendio e giustamente lo sospendi per due mesi mentre lasci che il mitico agente Betulla alias Renato Farina già radiato (mi pare) continui a scrivere liberamente? Come molti altri. E allora si, o le regole valgono per tutti e riesci a farle rispettare, caro Ordine, oppure ti dimostri non solo inutile e dannoso ma persino fazioso. So che è difficile, quasi impossibile cambiare. Proprio per questo penso che cosi come sei andresti eliminato.
Annunci