DI CHIARA FARIGU

Sarebbe stata violentata per mesi una dodicenne di Bari da un gruppo di ragazzini finiti sotto indagine dai CC. del capoluogo pugliese, coordinati dalla Procura della Repubblica per i minorenni. A denunciare il branco i genitori della vittima che da tempo avevano notato strani comportanti della figlia. Secondo la versione fornita ai CC. la ragazzina, ascoltata in un’audizione protetta, vista la giovanissima età, sarebbe stata costretta a subire violenze sessuali di vario genere, sotto la minaccia di diffusione di un video che la ritraeva appunto in atteggiamenti intimi con uno di loro, sempre estorto con la violenza, con l’obiettivo di umiliarla pubblicamente. Immediate le indagini a seguito della denuncia sporta che ha portato a identificare i primi responsabili, due 17enni (collocati, in misura cautelare, in comunità), un 15enne (rinviato direttamente a giudizio), e due 13enni, che, vista la minore età, non sono imputabili.

Annunci