DI MARCO FURFARO

https://alganews.wordpress.com/

“Una bambinata, è stata una bambinata”. Per Michele Palummo, sindaco di Pimonte, uno strupro di gruppo su una ragazzina di 15 anni da parte di 12 suoi coetanei tra cui il fidanzato è una bambinata.

Una bambinata. Certo. Perché una ragazzina violentata da un branco feroce, cos’è se non una bambinata? E non è un’altra bambinata il fatto che dopo il ritorno in paese dei coetanei denunciati, se ne sia andata in Germania con la sua famiglia per ritrovare serenità? Come no.

Perché è uno scherzo da bambini violentare in gruppo una ragazza indifesa, mentre è da uomini veri fare proteggere i carnefici, ridimensionare l’orrore e fregarsene di una vittima costretta a scappare.

Una ragazza violentata e privata dell’adolescenza se ne è andata dall’Italia. A noi resta un sindaco codardo e maschilista che ancora non ha dato le dimissioni e una cultura malata che ogni volta che proviamo ad affrontare veniamo attaccati di boldrinismo e altre stupidaggini. Sarebbe il momento di dire basta.

https://www.facebook.com/groups/494469067557562/permalink/494925914178544/?notif_t=group_post_mention&notif_id=1499263989768106

 

Annunci