DI ENNIO REMONDINO

https://alganews.wordpress.com/


340 morti e 4 mila malati per le conseguenze del contatto con l’uranio impoverito. L’«U238» con cui si fanno i proiettili di artiglieria che perfora le corazze dei tank. Dai Balcani a Kabul, 43 sentenze di risarcimento e tanti morti come a Dogali, a El Alamein, o al «check point Pasta». «Gli americani giravano in tute da marziani» per maneggiare certi materiali, protezioni che per gli italiani non esistevano. Quattro commissioni parlamentari d’inchiesta per capire cosa è accaduto. ‘Inchiesta in corso’.

Continua su :
http://www.remocontro.it/2017/07/05/kosovo-velenoso-macedonia/

Annunci