DI CECILIA CHIAVISTELLI
Oggi Elsa Martinelli è uscita di scena all’età di 82 anni nella sua casa di Roma, dopo una lunga malattia. Nata nel 1935 da una numerosa e umile famiglia maremmana e poi trasferitasi nella capitale. Bella snella e slanciata, fu modella di Capucci, e conobbe la fama di Hollywood con il film Hatari di Howard Hawks, con John Wayne. Seguirono altri film cult con artisti del calibro di Anthony Perkins, Richard Burton, Charlton Heston e Marcello Mastroianni. Ma fu con Mario Monicelli nel film Donatella che vinse l’Orso d’argento al Festival di Berlino nel 1956. Protagonista del jet set, spesso presente in tv e ospite di talk show la sua carriera non è mai stata velata da scandali.
Raffinata e dal fascino discreto che aveva resistito incontaminato anche nei periodi di maggior successo e mantenuto con dignitoso silenzio anche quando la sua stella è iniziata a scendere.
Si era sposata nel 1957 con il conte Franco Mancinelli Scotti e successivamente, nel 1968,  risposata con il noto fotografo Willy Rizzo. La cerimonia funebre si terrà martedì 11 luglio alle ore 11.00 nella chiesa di S.Maria del Popolo a Roma.
Annunci