DI ARMANDO SOMMAJUOLO

SICILIA, CAMPANIA.Incendi e polemiche.Che poi sono le stesse ad ogni estate.Gli incendi sono dolosi sicuramente in Sicilia.La tempesta perfetta: caldo pazzesco,vento,incuria,burocrazia,inefficienze varie e…criminalita’.Le colpe sono a livello nazionale e locale.Nazionale perché’ il governo non ha ancora reso eseguibili i decreti attuativi che permettono ai vigili del fuoco di lavorare meglio.Ma anche a livello regionale con i soliti rimpalli.Siamo un paese da barzelletta,anzi i nostri politici,che poi eleggiamo noi, sono da barzelletta. Ed io aggiungerei anche da galera.E fa tanto male,almeno a me,vedere quel signore,in Sicilia,cercare di spegnere gli incendi che circondano ormai la sua casa.Con un secchio d’acqua.E i soccorsi non arrivano,non si vede un elicottero,una botte dei vigili,un canadair.
Ragazzi potete scommetterci: a settembre,al primo aquazzonne,qualche fiume o torrente esondera’ e staremo di nuovo tutti a vedere i video girati col cellulare da qualche terrazzo del secondo piano con qualche poveretto a urlare…”madonna mia..!!”Mentre un fiume di fango gli porta via l’auto. e magari anche la vita.

 

Annunci