DI MICHELE ANSELMI
https://alganews.wordpress.com/

Partono questa settimana le riprese del nuovo film di Clint Eastwood, “The 15:17 to Paris”. La pellicola racconta i fatti realmente accaduti a tre uomini durante un viaggio su un treno ad alta velocità, le cui gesta li hanno trasformati in eroi. Nelle prime ore della sera del 21 agosto del 2015 il mondo ha assistito stupefatto alla notizia, divulgata dai media, di un tentato attacco terroristico sul treno Thalys #9364 diretto a Parigi, sventato da tre coraggiosi giovani americani che viaggiavano per l’Europa. “The 15:17 to Paris” ripercorre le vite di questi tre amici, dai problemi dell’infanzia, alla ricerca del loro posto nel mondo, fino alla serie di sfortunati eventi che hanno preceduto l’attacco. Durante quell’esperienza straziante, la loro amicizia non ha mai vacillato, trasformandosi nella loro arma più potente e che ha consentito loro di salvare le vite di oltre 500 passeggeri presenti a bordo.
L’eroico trio è formato da Anthony Sadler, dalla Guardia Nazionale dell’Oregon Alek Skarlatos e dal membro delle forze armate statunitensi Spencer Stone, che nel film interpretano proprio loro stessi. Al loro fianco appaiono Jenna Fischer, Judy Greer e Ray Corasani. Paul-Mikél Williams interpreta Anthony da giovane, Max Ivutin e Bryce Gheisar interpretano entrambi le versioni più giovani di Alek; mentre Cole Eichenberger e William Jennings assumono il ruolo del giovane Spencer.
Eastwood dirige il film da una sceneggiatura di Dorothy Blyskal, basata sul libro “The 15:17 to Paris: The True Story of a Terrorist, a Train, and Three American Heroes” di Anthony Sadler, Alek Skarlatos, Spencer Stone e Jeffrey E. Stern. Eastwood è anche il produttore della pellicola, insieme a Tim Moore, Kristina Rivera e Jessica Meier. Il produttore esecutivo è Bruce Berman.
Il team creativo è composto dagli assidui collaboratori del regista: Tom Stern, che ha lavorato come direttore della fotografia su 13 film di Eastwood; Deborah Hopper, che ha curato i costumi di 17 film di Eastwood e Blu Murray, che recentemente si è occupato del montaggio di “Sully”. Il veterano direttore artistico Kevin Ishioka, che ha curato le scene di “Sully” e dell’imminente “Dunkirk”, è lo scenografo della produzione.
Il film sarà distribuito dalla Warner Bros. Pictures, una società della Warner Bros. Entertainment e in alcuni territori selezionati dalla Village Roadshow Pictures.
Annunci