DI ERIC SALERNO
https://alganews.wordpress.com/
Leggete queste minacce di un ministro importante del gabinetto di Netanyahu. Senza molti giri di parole parla di pulizia etnica se i palestinesi non si comporteranno bene.
Il premier, invece, ha fatto un passo indietro e ha fatto togliere i metal detector agli ingressi della spianata delle moschee a Gerusalemme anche per riuscire a riportare a casa l’agente della sicurezza israeliano che ha ucciso un giovane operaio giordano (e anche il suo capomastro) che lo aveva attaccato con un cacciavite (non è ancora chiaro il motivo) nella sua abitazione nel complesso fortificato dell’ambasciata israeliana ad Amman. La nuova Intifada per ora sembra scongiurata. Fa ancora caldo in Medio Oriente. L’estate durerà tanto. Speriamo bene…
Altro…
Annunci