DI RITANNA ARMENI
https://alganews.wordpress.com/
Non sopporto “la mamma”. Non sopporto l’uso retorico, esaltato, fanatico che si fa di questa parola. Non mi piace quando viene dallo Stato, dalla Chiesa, dal femminismo. Il dipartimento mamme del Pd non è uno scandalo, è la conseguenza logica, letterale, rozza del fanatismo mammista a cui si aggrappano in molti, in tanti, da sempre.
La “mamma” non è quello che raccontate, ma quello che ciascuno ha vissuto, come madre, come figlia o figlio, come nonna. La madre è figura complessa contradditoria, amata, odiata, che può dare molto e molto togliere. La maternità è una relazione non una esaltazione. E, come tutte le relazioni, si costruisce, non si da. È sulla terra non in cielo. Insomma mi avete stufato tutti con questa mistica della maternità. Comunque non me la bevo, da qualunque parte venga. Buona estate.
Annunci