DI FLAVIA PERINA
Voglio lavorare su questo concetto di “politica percepita”, che va dai video-spot delle trasmissioni del mattino ai meme sulle frasi lapidarie di tizio e di Caio. La politica percepita è quando sembra che succedano un sacco di cose mentre in realtà non succede un tubo. Senza politica percepita due terzi della politica sarebbe avvolta in un sacrosanto cono d’ombra mentre il restante terzo potrebbe fare politica vera con maggior tranquillità.
Annunci