DI VINCENZO PALIOTTI
Strano popolo il nostro. Ci lamentiamo, noi ma anche una parte della politica, perché non abbiamo mezzi per dare assistenza e riparo a gente che fugge da violenze, guerre, fame ed altre disgrazie ai quali se tutto va bene assicurare un pasto caldo, quando è caldo, e un tetto sulla testa mentre, per contro, manteniamo gente a caviale e champagne. Parlo non solo di politici che invece di pensare al bene comune fanno di tutto, lecito ed illecito, per ricavarne vantaggi personali, privilegi, vita comoda e qualcuno riempie la cronaca nera quotidiana anche se poi niente accade. Ma parlo anche dei tanti “supermanager” che lasciato un incarico, a suon di milioni di buonuscita trovano un’altra collocazione adeguata al loro “rango” anche se l’ente che hanno lasciato e/o l’azienda da loro guidate non hanno migliorato in nulla anzi, alcuni se ne vanno dopo aver lasciato disastri con conseguenti dissesto e disoccupazione. Senza dimenticare i dissesti delle banche, salvate poi dallo stato a spese di chi lo sanno tutti, dove è vietato toccare chi ha contribuito al fallimento di queste, restando impuniti ed in attesa di nuovi incarichi, naturalmente ben retribuiti e protetti per ricominciare da capo e si sa benissimo chi sono. Provate a mettere insieme queste cose e vedrete che di mezzi ce ne sono a sufficienza per diverse “cosette più utili”. Tutto questo pare però non sia importante e non leggo che poche righe di chi si indigna “ancora” mentre la maggioranza legge certe notizie per poi passare oltre e ritornare al tema attuale che serve anche a distogliere l’attenzione su questi accadimenti. E questo purtroppo è il declino nel quale stiamo cadendo: c’è chi ha frodato, rubato, eluso tasse per milioni, danneggiato enti pubblici e privati vive tranquillamente nelle sue residenze dorate mentre noi, i “poveri cristi” ci scanniamo per decidere se aiutare o ributtare in mare chi non ha nulla, una vera guerra tra poveri mentre il vero nemico, che vive veramente da parassita della società se ne infischia e se la spassa ridendo anche alle spalle di chi discute, litiga su argomenti che non li toccano nemmeno lontanamente. Basta per piacere, torniamo ad essere persone che ragionano con la testa, torniamo ad essere UMANI
Annunci