DI NICOLA FRATOIANNI
https://alganews.wordpress.com/

Massimo Giannini ha scritto ieri un editoriale molto importante sul quotidiano La Repubblica. Per questo vorrei ringraziarlo pubblicamente. Quella che ci ha ricordato è una semplice per quanto drammatica verità: “c’è solo una cosa che indigna di più, di fronte all’insopportabile ondata della “mitologia social-xenofoba”: l’eclissi della sinistra…”
Ho solo un rilievo da fare a Giannini: scrive sinistra ma parla del Pd. Esplicitarlo non sarebbe male. Perché tra la sinistra che fa la destra e chi resta dalla parte giusta c’è una differenza, riconoscerla serve.
Noi su quella come su tante altre barricate ci siamo. Lottiamo dalla parte delle ONG e di chi accoglie, contro tutti quelli che tentano di acquisire consensi soffiando sul fuoco delle sofferenze sociali e negando la verità.
Hanno creato un nemico semplice. E continuano a tenere il mirino puntato su chi, come le Ong, non fa altro che il lavoro che dovrebbe essere compiuto dall’Europa.
Perdo voti a sostenere questa posizione? Può essere, ma a chi importa. Altri probabilmente conquistano voti rinunciando alla dignità, all’umanità, giocando sulla pelle di persone che muoiono principalmente per responsabilità diretta e indiretta di Italia ed Europa.
Annunci