DI VANNI CAPOCCIA
Il sindaco di Licata onesto e rispettoso della legge viene cacciato perché ha fatto demolire costruzioni abusive lungo la costa.
Luigi Di Maio, Alessandro Di Battista e Cancelleri invece di difendere un amministratore onesto difendono l’abusivismo.
Parlano di abusivismo di necessità. Nascondendosi dietro una frase che diceva Cuffaro e dicevano e dicono tutti gli amministratori e politici disonesti incapaci di difendere la legalità e il territorio italiano.
Perché adesso la parola d’ordine dei 5 Stelle non è più “Onestà, onestà”, ma disonestà di necessità. Perché adesso la necessità dei 5 Stelle è quella di mettere le mani sul potere e quello che conta è guadagnare voti anche se disonesti.
Annunci